La sottile linea che divide le competenze della direzione del personale con i manager di linea

 

La responsabilità sulle decisioni di gestione del personale dipende dal contesto organizzativo e in particolare dalle dimensioni e dalla complessità aziendale.

Nelle piccole e medie imprese, politiche esplicite e pratiche formalizzate di gestione delle persone sono spesse assenti.

 

Ecco un articolo sul perché queste non dovrebbero mai mancare anche nelle PMI.

 

 Le decisioni che riguardano i processi di gestione delle persone sono in genere prese dall’imprenditore o dal vertice aziendale e fanno parte del più ampio flusso decisionale aziendale.

Nelle imprese di più grandi dimensioni e di maggior complessità organizzativa, le decisioni che riguardano i processi di gestione delle persone sono più numerose, frequenti e complesse.

Infatti, nelle grandi aziende la responsabilità di gestione complessiva viene suddivisa su due attori diversi:

la direzione del personale e il management di linea.

 

Che ruolo hanno i manager di linea nella gestione delle risorse?

Il ruolo del management contribuisce sicuramente al successo di una gestione del personale di successo.

Per quanto la direzione del personale sia l’unità specializzata in questo ruolo, senza l’aiuto dei manager delle altre funzioni non è possibile attivare nessuna politica sulla popolazione aziendale.

 

Processo di reclutamento: i manager di linea devono partecipare alla definizione del ruolo organizzativo per coprire attraverso la ricerca e collaborando con la direzione del personale nel pubblicizzarlo.

Processo di selezione: i manager svolgono un ruolo attivo soprattutto nella fase finale quando, sulla base di una short list di candidati pre selezionati dalla direzione del personale, esse conducono le interviste finali e infine scelgono il candidato a cui fare l’offerta finale.

Processo di formazione e addestramento: i manager devono provvedere alla professionalizzazione sul campo dei propri collaboratori, insegnando il lavoro e a risolvere i problemi della propria unità.

Mobilità all’interno dell’unità in gestione: i manager provvedono, all’interno della propria unità, a predisporre ed approvare spostamenti o segnalare persone per un’opportunità di carriera.

Gestione delle prestazioni: I manager hanno il compito fondamentale di valutare le prestazioni dei propri collaboratori anche in fase di politica retributiva ed eventuali promozioni o avanzamenti di carriera.