HR Business management

Attualmente i direttori HR sono spesso focalizzati sui programmi di amministratori delle risorse umane, questo approccio autocentrato causa uno scollegamento tra loro e le persone del business.

I professionisti HR devono pensare strategicamente sia in termini di servizi di risorse umane sia nei termini della direzione, delle sfide e delle opportunità dell’azienda nella sua interezza.

Comprendendo dove il top management sta facendo business, HR può selezionare, progettare e realizzare i suoi servizi in maniera molto più incisiva.

A questo punto si evidenzia che HR non può non conoscere il business dell’azienda per cui lavora.

 

 

HR Change management

La sfida a cui nessuna azienda può sottrassi è quella di restare competitiva in un mondo in continuo cambiamento.

Le HR devono imparare a gestire il cambiamento ed assumere tre skill fondamentali:

Capacità di leggere gli scenari

Capacità di negoziazione

Leadership

Le risorse umane prima di tutto deve reperire ed analizzare i dati giusti, con essi devono influenzare le scelte del management, come descritto da Antony Heskelth, docente senior presso la Management School della Lancaster University nel suo libro “The Golden Triangle: How Relationships Between Leaders Can Leverage More Value from People” scritto con il coautore Martin Hird.

Il Triangolo d’orato è un network informale, tacito o intangibile di relazioni esecutive e conversazioni che avvengono tipicamente, tra Ceo, direttore finanziario e direttore delle HR.