Inutile dire che, un’azienda in grado di attirare le giuste competenze, gestire efficacemente il talento, utilizzare la capacità in modo efficiente e trattenere i dipendenti migliori si sta preparando per il successo a lungo termine.

 

 

I dipartimenti delle risorse umane generano più dati che mai, ma allo stesso tempo spesso fanno fatica a trasformare i loro dati in informazioni preziose.

 

 

Cerchiamo di elencare alcuni dei fattori più importanti da analizzare per meglio valutare il lato della propria azienda legato alle persone.

 

Analisi delle capacità

Il successo di un’attività dipende dal livello di competenza e abilità della forza lavoro.

L’analisi delle capacità è un processo di gestione dei talenti che consente di identificare le capacità o le competenze di base che si desidera e di cui si ha bisogno nella propria azienda.

Una volta che si conoscono quali sono queste capacità, è possibile confrontarle con le capacità che al momento si ha a disposizione, per intuire se c’è qualche lacuna.

Attenzione, le capacità non riguardano solo le qualifiche e le competenze, possono anche includere capacità che potrebbero non essere formalmente riconosciute, come la capacità di sviluppare e mantenere relazioni.

 

Analisi dell’acquisizione delle competenze

Il talento conta e l’acquisizione e la gestione del talento è spesso un fattore critico nella crescita del business. L’analisi dell’acquisizione delle competenze è il processo di valutazione di quanto bene o altrimenti un’azienda acquisisca le competenze desiderate. E’ possibile iniziare identificando le competenze di base che l’attività richiede ora e in futuro. Quindi una volta valutati gli attuali livelli di queste competenze all’interno della propria azienda e possibile identificare eventuali lacune. È quindi possibile monitorare l’efficacia dello sviluppo di tali competenze all’interno dell’azienda o individuare e reclutare candidati con tali competenze.

 

Analisi del tasso di abbandono dei dipendenti

Assumere dipendenti, addestrarli e quindi integrarli nel business richiede tempo e denaro.Un’analisi che ogni buon manager dovrebbe fare è quella di valutare il tasso di abbandono dei dipendenti, e cercarlo di ridurlo al minimo possibile.

 

Analisi della cultura aziendale

La cultura è notoriamente difficile da individuare e persino più difficile da cambiare. Sono essenzialmente le regole collettive (spesso non dette), i sistemi e i modelli di comportamento che incarnano la propria azienda. L’analisi della cultura aziendale è quindi il processo di valutazione e comprensione della cultura aziendale o delle diverse culture esistenti all’interno della propria organizzazione. Un modo per valutare la cultura è attraverso l’analisi delle conversazioni del servizio clienti, che può fornire una ricca vena di dati per valutare la cultura aziendale.

 

Analisi del canale di reclutamento

I dipendenti rappresentano il maggior costo e le maggiori opportunità nella maggior parte delle aziende. L’analisi dei canali di reclutamento è il processo per capire da dove vengono i migliori dipendenti e quali sono i canali di reclutamento più efficaci.

 

Analisi della leadership

L’analisi della leadership decompone le varie dimensioni delle prestazioni della leadership attraverso i dati per scoprire il bene, il brutto e il cattivo. I dati sulle performance della leadership possono essere ottenuti attraverso l’uso di sondaggi, focus group, interviste ai dipendenti, tutto in forma anonima. Pochi dipendenti si sentirebbero fiduciosi o parlerebbero del loro leader o manager se sapessero che quella persona potrebbe avere accesso alla loro opinione.

 

Analisi delle prestazioni dei dipendenti

Un’azienda ha bisogno di dipendenti dalle alte prestazioni per sopravvivere e prosperare. L’analisi della performance dei dipendenti cerca di valutare le prestazioni dei singoli dipendenti, infatti, è possibile identificare chi sta ottenendo buoni risultati e chi potrebbe aver bisogno di ulteriore formazione o supporto per aumentare le proprie performance. Le aziende hanno bisogno di allontanarsi dalle analisi di prestazioni classiche e obsolete. Con le moderne tecniche di acquisizione dei dati è possibile analizzare le prestazioni in modo più olistico.